NASCAR Home Tracks

Google+ Twitter Facebook rss

E’ Giunto Il Momento Delle Euro NASCAR Finals

La NASCAR Whelen Euro Series incoronerà il suo campione al Circuit Zolder
Gian Luca Guiglia, NWES
October 9, 2017 - 11:44am

Il titolo della NASCAR Whelen Euro Series è in palio questo fine settimana: quattro piloti di quattro paesi e quattro team differenti e appena 53 lunghezze a separarli con ancora 192 punti da assegnare sullo storico circuito di Zolder. Questa è la sfida che i contendenti per la corona della NWES dovranno affrontare nel NASCAR GP of Belgium questo fine settimana in occasione delle NWES Finals.

Con una performance da dominatore nelle Semi Final, With a dominating performance in the Semi Finals, Alon Day si è catapultato dal terzo al primo posto nella classifica della Divisione ELITE 1 e arriverà al weekend delle Finals con 37 punti di vantaggio sul più vicino inseguitore Borja Garcia,  il quale è tallonato dal due volte campione Anthony Kumpen e da Frederic Gabillon.

Insieme alla possibilità di controllare il proprio destino, l’israeliano avrà anche tutta la pressione aggiuntiva derivante dal fatto di essere l’unico dei contendenti con qualcosa, un gigantesco  qualcosa, da perdere a Zolder e ha scelto di reagire concentrandosi unicamente su sé stesso.

“La miglior difesa è un buon attacco. Arriviamo da un weekend molto positivo in Italia e vogliamo decisamente continuare così nelle Finals e vincere anche a Zolder,” ha detti Day, che ha conquistato due vittorie sul tracciato belga nel 2015, facendo segnare anche due pole position. “Adotterò la stessa strategia che abbiamo tenuto in Italia, cercando di fare il nostro lavoro al meglio per essere i più veloci, lottando per la pole position e per stare lontano dai guai in gara.”

Per gli altri tre contendenti al titolo le opzioni scarseggiano, ma si trovano anche in una posizione che garantirà il massimo dello spettacolo per gli appassionati. Tutti e tre devono vincere entrambe le gare e sperare che i rivali sottraggano punti a Day.

“Penso che Kumpen sarà il più difficile da battere sulla sua pista di casa a Zolder, ma Day ha un buon vantaggio e se riesce a non perdere terreno nella prima gara, la vita sarà molto più semplice per lui domenica,” ha detto Garcia, che ha perso il primato in classifica a Franciacorta dopo aver conquistato quattro vittorie e una pole position durante la regular season e fu costretto al ritiro mentre era al comando dell’ultima gara del 2016. “Molto dipenderà da come inizieremo il fine settimana nelle libere. Se saremo veloci da subito, penso che potremo dire la nostra.”

Dopo aver vinto il titolo nel 2016 davanti al suo pubblico e alla leggenda della NASCAR Jeff Gordon, Kumpen sarà costretto ad adottare un approccio differente quest’anno. Il belga ha tre vittorie e due pole in una stagione caratterizzata da prestazioni brillanti e qualche sfortuna di troppo.

“Arrivare a Zolder in terza piazza invece che al comando è molto meno stressante per me. Posso andare all’attacco, non devo difendermi o badare ai punti mentre corro. E’ tutto o niente, dobbiamo vincere entrambe le gare e non vedo l’ora di cominciare,” ha detto il campione 2014 e 2016 della categoria, che ha vinto una volta in NWES sulla pista di casa. “Spero di essere l’uomo da battere, Ovviamente con l’attuale situazione di classifica tutti faranno corsa su Day e per lui le cose si faranno difficili. Non guarderò né a Fred né a Borja, devo solo stare più avanti possibile rispetto a Day.”

Per Gabillon invece si tratterà di una situazione già vista. Il francese si è trovato nella situazione di dover vincere entrambe le gare finali diverse volte, chiudendo al secondo posto in ben due occasioni.

“Non posso fare altro. Come sempre nella mia carriera, devo vincere nelle Finals. Proverò a vincere la prima gara e da lì si vedrà, ma il livello è estremamente alto e non sarà facile,” ha detto il francese, che ha messo a segno una vittorie e un secondo posto nelle finali del 2016. “Qualche volta si vince, qualche altra volta è più difficile, quindi vivo la mia vita come al solito. Con il team RDV Competition abbiamo lavorato duramente sulla vettura per averla al meglio della forma a Zolder e daremo tutto, come sempre!”

Il campione in carica della NWES Champion Anthony Kumpen ha esplorato un ulteriore fattore chiave per trionfare a Zolder: adattarsi alle condizioni variabili.

“Ci sarà più freddo che nelle ultime due stagioni. C’è molto vento a portare sabbia in pista su un lato del circuito, mentre dall’altra parte cadranno foglie dagli alberi. I tempi sul giro saranno probabilmente più alti e sarà più difficile adattarsi alla carenza di grip,” ha detto il belga, che proviene dalla vicina città di Hasselt e detiene il record di vittorie nella 24 Ore di Zolder. “Trovare il miglior setup rapidamente nel poco tempo che avremo sarà assolutamente fondamentale.”

Se il vostro ritmo cardiaco non è ancora salito alle stelle, considerate che ci sarà anche un folto gruppo di piloti alla caccia di un successo per chiudere la stagione al meglio, da Marc Goossens, salito sul podio di Zolder nel 2016, al campione 2010 Lucas Lasserre passando per i quattr contendenti del Junior Trophy, tutti ansiosi di vincere la prima gara in ELITE 1: Salvador Tineo Arroyo, Stienes Longin, Gianmarco Ercoli e Thomas Ferrando. 

Comunque vada, sarà un weekend indimenticabile per gli appassionati, sia quelli che affolleranno il Circuit Zolder per godersi un evento che diventa sempre più affascinante che quelli che seguiranno le gare su Fanschoice.tv e sulla pagina Facebook della NASCAR Whelen Euro Series.

Start your engines!

EVENT LINKS: TICKETS | SCHEDULE | RACE CENTRAL LIVE | ENTRY LIST | LIVE TIMING | LIVE STREAMING
Credits: Motorsport Media Promotion / Nico Mombaerts