NASCAR Home Tracks

Google+ Twitter Facebook rss

Il Dominio Di Kumpen

Il Belga Non Ha Rivali, Conquista L’Ottava Vittoria In Carriera
Gian Luca Guiglia, NWES
June 10, 2017 - 11:36am

Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS) ha ipotecato la vittoria del titolo di King Of Brands Hatch con un dominio incontrastato nel Round 3 della Divisione ELITE 1 dell’American SpeedFest. Il Campione in carica della NASCAR Whelen Euro Series ha segnato l’ottava vittoria in carriera, la seconda sullo storico circuito inglese.

Dopo aver ricevuto la coppa del vincitore, Kumpen ha detto: “La gara è andata decisamente bene, sono davvero contento. Siamo partiti con le pressioni dei pneumatici più basse perchè sapevo che avrebbe fatto molto caldo, come era già successo durante le prove libere. L’obiettivo era salvaguardare la macchina all’inizio per essere più forti nei giri finali. I primi 10 giri ho faticato un po’ a tenere il gruppo dietro di me, ma quando le gomme sono andate in temperatura sono riuscito a spingere come volevo. Ho avuto la possibilità di spingere a pista libera e fare il miglior giro in gara per partire in pole domani. A quel punto ero tranquillo, almeno fino a quando non è arrivata la safety car. Sapevo che avrei avuto vita difficile nel finale in green-white-checkered ma, quando siamo ripartiti, siamo riusciti a spingere ancora, rimanere davanti e ottenere la vittoria!”

Kumpen è partito dalla pole e comandato tutti i giri di gara, gestendo al meglio il finale infuocato e precedendo sotto la bandiera a scacchi il leader di campionato Borja Garcia (#7 Racers Motorsport Ford Mustang) per appena 328 millesimi. 

I primi 20 giri hanno offerto una spettacolare battaglia nella Top-6, caratterizzata da un impressionante ritmo di qualifica, ma quando la gara è entrata nella fase finale, Kumpen è riuscito a crearsi un comodo margine di sicurezza sugli inseguitori, capitanati da Borja Garcia (#7 Racers Motorsport Ford Mustang) fino a quando la safety car ha fatto il suo ingresso in pista al giro 26 per permettere ai commissari di recuperare la vettura di Marconi De Abreu (#47 Brazil Team Toyota Camry) dalla sabbia dell’ultima curva, portando la corsa ad un finale in Green-White-Checkered. 

Frederic Gabillon (#3 Tepac RDV Compétition Toyota Camry) occupava comodamente il terzo posto dietro la safety car, ma ha avuto un problema alla frizione nella salita che porta ai Druids e ha purtroppo dovuto salutare la compagnia. Kumpen ha gestito al meglio il restart e ha tenuto saldamente la testa del gruppo di testa, mentre dietro di lui Garcia ha chiuso al secondo posto, cementificando la sua leadership in campionato. 

Garcia ha detto, “Sono davvero contento di aver chiuso al secondo posto. Devo ringraziare i Racers Motorsport per avermi dato l’opportunità di correre questo fine settimana. Abbiamo corso bene e abbiamo raccolto un ottimo risultato, anche se quando ho visto la safety car ho pensato ‘oh no, un restart all’esterno di curva 1!’ Quando la bandiera verde ci ha ridato il via, ho dovuto essere un po’ aggressivo e sono stato molto fortunato a rimanere in seconda posizione. Dopo tre gare il mio peggior piazzamento è una seconda posizione, non male!”

Alon Day (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) ha chiuso al terzo posto, appena davanti Marc Goossens (#90 Brass Racing Ford Mustang) e Gianmarco Ercoli (#9 Racers Motorsport Ford Mustang), che ha vinto il Trofeo Junior. 

Thomas Ferrando (#37 Knauf Racing Team Ford Mustang) ha vinto una dura battaglia per la sesta posizione, precedendo Stienes Longin (#11 PK Carsport Chevrolet SS), Christophe Bouchut (#66 DF1 Racing Chevrolet SS) – il francese ora insegue Garcia in campionato con 22 lunghezze di distacco - Salvador Tineo Arroyo (#56 CAAL Racing Chevrolet SS) e Alex Kapadia (#70 Mishumotors Chevrolet SS). Il veterano inglese è stato il migliore dei debuttanti nella serie, battendo il compagno di squadra Bruno Junqueira (#33 Mavi Mishumotors Chevrolet SS). 

Il Campione NASCAR Bobby Labonte ha rimontato fino alla 14esima piazza dal fondo dello schieramento. 

“Abbiamo chiuso meglio di come siamo partiti ma non sono ancora contento del nostro risultato. Abbiamo tenuto lo stesso ritmo durante tutta la gara, Abbiamo passato alcune vetture e guadagnato alcune posizioni all’ultimo restart, mentre provavamo a tenere salva la nostra macchina per domani.” ha detto Labonte.” E’ stata una bella esperienza, ma dobbiamo lavorare ancora per affinare il setup per concludere in una posizione ancora migliore domani.”

La Divisione ELITE 1 tornerà in pista domenica per eleggere il King Of Brands Hatch alle 14:35. La gara sarà trasmessa in live streaming su Fanschoice.tv e sulla pagina Facebook della NASCAR Whelen Euro Series.

ELITE 1 ROUND 3 RESULTS