NASCAR Home Tracks

Google+ Twitter Facebook rss

Rabello Conquista La Sua Prima Vittoria In NASCAR

Il Rookie Brasiliano Beffa Dumarey Nel Finale In Green-White-Checkered
Gian Luca Guiglia
July 15, 2017 - 2:39pm

Felipe Rabello (#56 CAAL Racing Chevrolet SS) ha chiuso al comando appena due giri nel Round 5 della Divisione ELITE 2 al Raceway Venray, ma sono stati i più importanti: le ultime due tornate del finale in Green-White-Checkered che gli hanno consegnato la prima vittoria in NASCAR, al suo debutto su ovale.

Tutta la gara è stata caratterizzata dalla grande battaglia tra due rookie, entrambi in lizza per la prima vittoria in NASCAR. Il brasiliano ha preso la leadership dal polesitter Guillaume Dumarey (#24 PK Carsport Chevrolet SS), che aveva fin li dominato tutti i giri della gara, quando il belga ha fatto pattinare le sue gomme all’ultimo restart. Rabello è stato scaltro a prendere la testa della corsa e conquistare la bandiera a scacchi alla fine di un’esaltante gara, che ha visto i due lottare side by side per tutto il tempo.

Rabello ha tagliato la linea del traguardo con 441 millesimi di vantaggio sul rivale del team PK Carsport. Ulysse Delsaux (#3 RDV Compétition Toyota Camry) ha a lungo lottato per la seconda posizione nelle prime fasi di gara, ma ha dovuto arrendersi al ritorno di Rabello quando mancavano 30 giri alla fine e ha chiuso al terzo posto.

Appena uscito dalla macchina in victory lane, Rabello ha detto: “Amo la NASCAR! Che gara!” Nella sua intervista post gara, Rabello era ancora al settimo cielo per la sua prima vittoria in NASCAR. “Questi tracciati ovali regalano gare pazzesche! Voglio ringraziare il team per avermi dato una vettura davvero veloce! Sono strafelice! Non riesco ancora a credere  di aver vinto la gara! Era la mia prima esperienza su ovale, la macchina era perfetta. Voglio ringraziare l’intera CAAL Racing per questa grande opportunità.”  A proposito dell’ultimo restart, Rabello ha detto: “La 24 non ha avuto un gran ripartenza. Quando la bandiera verde è sventolata, ho dato gas e la macchina è schizzata in testa. Credo di aver scaldato meglio i pneumatici il giro precedente e questo mi ha dato trazione migliore al restart. Ancora non riesco a crederci, ho vinto!”   

Secondo sotto la bandiera a scacchi, Dumarey ha commentato: “Finire secondo oggi è decisamente deludente, specialmente dopo aver dominato praticamente tutta la gara. Avevamo una macchina davvero veloce e si lasciava guidare bene. Il team ha fatto un ottimo lavoro sull’assetto. Ad un certo punto della gara ero al comando con un po’ di macchine di vantaggio. Non ci voleva proprio quella caution, ma fa parte del gioco. Non perderò il sonno stanotte, tornerò in pista domani deciso a riprendermi quella vittoria!”   

Ill rookie polacco Maciej Dreszer (#66 DF1 Racing Team Chevrolet SS) ha avuto la meglio nella dura lotta per il quarto posto con Marconi De Abreu (#47 Brazil Team Toyota Camry), quinto, il leader di campionato Thomas Ferrando (#37 Knauf Racing Team Ford Mustang) e Paul Guiod (#73 Knauf Racing Team Ford Mustang).

Jerry De Weerdt (#78 Brass Racing Ford Mustang) ha conquistato la vittoria nel Legend Trophy grazie all’ottavo posto, mentre Justin Kunz (#11 PK Carsport Chevrolet SS) e Kenko Miura hanno chiuso rispettivamente al nono e decimo posto sotto la bandiera a scacchi.

Arianna Casoli (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) ha portato a casa la vittoria nella Lady Cup e ha chiuso al secondo posto nel Legend Trophy, sfiorando la Top10 assoluta con l’undicesimo posto sotto la bandiera a scacchi.


ELITE 2 Round 5 | RACE CENTRAL LIVE