Skip to content
close icon

Translations

Alon Day cala un altro asso

Un weekend semplicemente perfetto per Alon Day (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) quello di Valencia, prima tappa della stagione 2018 della NASCAR Whelen Euro Series. Dopo aver vinto la gara del sabato, Day ha colto il successo anche nella movimentata corsa della Domenica. Il pilota di Tel-Aviv ha preceduto sul traguardo Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS) per appena 628 millesimi, affidando la vittoria numero 12 al suo palmares personale.

Con il successo di oggi,  Day può vantare cinque vittorie nelle ultime sei gare della NASCAR europea.  

ELITE 1 ROUND 2 RESULTS (PDF) | RACE CENTER VALENCIA

“Non potevo sperare in un finale migliore” ha detto Day, che ha preso il comando della gara al secondo giro, dopo uno spettacolare incidente tra Loris HezemaIns (#50 Hendriks Motorsport Ford Mustang) e Marc Goossens (#91 Braxx Racing Ford Mustang), in quel momento al comando della gara. “A volte anche la fortuna aiuta e oggi è stata dalla nostra parte. Il team ha fatto un lavoro straordinario. La macchina era fantastica. Una volta preso il comando nessuno è più riuscito a impensierirmi. Questo è un ottimo modo di iniziare la stagione! Sono felice per tutti i ragazzi della CAAL Racing, abbiamo vinto 5 delle ultime sei gare! Credo sia un bel record!”

“E’ stata una gara movimentata,” ha detto Kumpen, il cui team PK Carsport è stato messo alla prova per riparare la Chevrolet #24 dopo la corsa della ELITE 2. “La macchina era molto buona, se parti quinto e arrivi secondo è positivo visto il livello elevato del campionato, non è stato facile. Sono contento del risultato che abbiamo ottenuto questo weekend. Finire terzo e secondo dopo un avvio difficile è molto positivo. So che possiamo lottare per il titolo quest’anno.”

Frederic Gabillon (#3 RDV Competition Toyota Camry) ha conquistato un altro convincente podio sul tracciato di Valencia, chiudendo a poco più di due secondi dal leader Day. Stienes Longin (#11 PK Carsport Chevrolet SS) ha rimontato dall’ottavo al quarto posto, mentre Borja Garcia (#1 Alex Caffi Motorsport Ford Mustang) ha conquistato la Top5 nella sua gara di casa. Romain Iannetta (#32 GO Fas Racing Ford Mustang), sesto, ha conquistato la prima Top10 in ELITE 1 per il Go Fas Racing nella NASCAR Whelen Euro Series.

Gianmarco Ercoli (#9 Racers Motorsport Ford Mustang) ha messo a segno una spettacolare rimonta dalla quindicesima piazzola sulla griglia fino al settimo posto finale, andando a vincere anche lo Junior Trophy. Il campione della NASCAR Cup Bobby Labonte (#18 RDV Competition Toyota Camry) ha continuato la sua progressione con un’altra consistente performance: partito 14esimo, il pilota texano ha chiuso il weekend di Valencia all’ottavo posto. Wilfried Boucenna (#73 Knauf Racing Ford Mustang) ha conquistato il Challenger Trophy davanti a Lucas Lasserre (#33 Mishumotors Chevrolet SS), che ha chiuso la Top10 dopo uno start difficile.

Martin Doubek (#5 Renauer Motorsport Ford Mustang) ha chiuso all’undicesimo posto assoluto e secondo tra gli iscritti al Trofeo Junior davanti a Thomas Ferrando (#37 Knauf Racing) che ha completato il podio dedicato ai giovani talenti. Jerry de Weerdt (#78 Braxx Racing Ford Mustang) è transitato in 15esima posizione sotto la bandiera a scacchi, facendo suo il secondo posto nel Challenger Trophy davanti a Mauro Trione (#31 Race Art Blu Motorsport Ford Mustang). Il pilota italiano ha conquistato il primo podio di categoria al debutto in NASCAR.

La NASCAR Whelen Euro Series si trasferisce ora a Franciacorta per i Round 3 e 4 della stagione 2018 con Alon Day in testa al campionato con 11 punti di vantaggio su Gabillon e Kumpen.